Questa ricetta è molto semplice e delicata ma anche raffinata, è un piatto elegante e di grande effetto il sapore delicato dei gamberi si sposa perfettamente con quello dei fiori di zucca, è un piatto completo e sano

Consiglio di Micia:
- io l’aglio lo lascio sempre “in camicia” e lo infilzo in uno stecchino, in questo modo evito che diventi poco digeribile e riesco a toglierlo più facilmente dalle pietanze in cottura

Ricetta: facile

Tempi di preparazione: 20 minuti

Tempi di cottura: 40 minuti

Ingredienti per 4 persone:
300 g di riso Violone nano
700 g di gamberi
1 spicchio d’aglio
1 scalogno
1 bicchiere di vino bianco
1 mazzo di fiori di zucca
1 piccola zucchina
6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 noce di burro
Sale e pepe

PREPARARE
- separare le teste dalle code dei gamberi, sgusciare le code, eliminare i filetti neri sul dorso
- tritate a velo lo scalogno
- tagliare a sottili rotelle la zucchina
- pulire i fiori di zucca, eliminare il pistillo e sciacquarli delicatamente

CUCINARE
1- rosolare lo scalogno con 2 cucchiai d’olio, unire le teste dei gamberi, far insaporire
2- sfumare con 1/2 bicchiere di vino bianco , coprire con 1 lt di acqua e lasciar cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti e una volta pronto, filtrare il brodo
3- in una casseruola bassa e larga rosolare l’aglio con l’olio rimasto , unire il riso e farlo tostare, bagnare con il vino rimasto e farlo evaporare
4- eliminare l’aglio e proseguire la cottura del riso aggiungendo il brodo di pesce in piccole quantità, salate e pepate
5- unite le rotelle di zucchina
6- dopo 10 minuti di cottura unire le code dei gamberi mescolando delicatamente
7- portare a cottura e una volta pronto, togliere la casseruola dal fuoco e unire i fiori di zucca stracciati con le mani e mantecare il risotto con una noce di burro

SERVIRE
Suddividere il risotto nei piatti e decorare con un ciuffetto di prezzemolo
Etichette: 2 miciammenti | edit post
Reazioni: 
Ricetta veloce e fresca da gustarsi in una cena magari servita in giardino o in terrazza durante queste serate estive.
La verdura se reinventata in ricette sempre nuove porterà sulla vostra tavola allegria trasformando le vostre abitudini alimentari in cibi sani e golosi
Questi involtini sono gustosi e invitanti e spariranno dalla tavola in un attimo!Parola di Micia

Consiglio di Micia:
- se per mettere in forno gli involtini userete una teglia in vetro da portare direttamente in tavola, eviterete di dover costringere gli ospiti a delle porzioni prestabilite, in questo caso preparate a parte piccole ciotole di pomodoro ciliegia tagliato a metà e insaporito con aceto balsamico, basilico e origano

Ricetta: facile

Tempi di preparazione: 20 minuti

Tempi di cottura: 15 minuti

Ingredienti per 6 persone:
2 grosse melanzane
200 g di ricotta
150 g di formaggio spalmabile (tipo philadelphia)
1 peperone giallo
6 filetti di acciuga
Basilico
2 mozzarelle o 18 fette di formaggio filante
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Sale e pepe
Pomodorini ciliegia

PREPARARE
- lavare le melanzane spuntarle,tagliarle a fette sottili e regolari (circa 18) e lasciarle su di un tagliere inclinato fino a che avranno rilasciato l’acqua di vegetazione
- pulire il peperone eliminando la pelle e i semi
- scaldare la griglia

CUCINARE
1- tritare finemente le acciughe
2- mantecare in una ciotola la ricotta e il formaggio spalmabile, unire le acciughe tritate e 2 cucchiai d’olio
3- tagliare il peperone pulito in cubetti e unirlo alla crema di formaggi, regolare di sale e pepe
4- grigliare le fette di melanzana sulla griglia caldissima, una volta prnte stenderle su di un tagliere asciutto, farle intiepidire e poi distribuirvi il composto cremoso
5- arrotolare le fette formando degli involtini
6- tagliare le mozzarelle in 18 fette ed adagiarle sugli involtini fermandoli con uno stecchino
7- spolverizzare con il pepe
8- riunire gli involtini in una teglia spennellata d’olio, passarli in forno caldo per 5 minuti fino a che la mozzarella si sarà fusa

SERVIRE
Servire porzioni da tre involtini e guarnirli con il basilico e i pomodorini ciliegia divisi a metà
Etichette: 0 miciammenti | edit post
Reazioni: 





La mousse di fragole è un classico ed io ve la propongo servita in bicchieri di vetro che fanno tanto chic… non è assolutamente complicata da fare, non si usa il forno… quindi direi che è perfetta per il periodo estivo, proprio come il frutto di cui è composta

Consiglio di Micia:
- Questa mousse può anche essere preparata in semplici stampini piccoli da budino o anche negli stampini di alluminio ed essere servita rovesciata in piccoli piattini
- la guarnizione sarà fatta nel piatto versando sopra ad ogni mousse le fragole frullate

Ricetta: facile

Tempi di preparazione: 20 minuti

Tempi di cottura: 5 minuti

Tempi di raffreddamento: 4 ore in frigorifero

Ingredienti per 4 persone:
4 uova
3 limoni non trattati
2 dl di panna fresca
1 cucchiaio di maizena
100 g di zucchero
12 g di gelatina in fogli
1 cestino di fragole
4 fragole intere
sale

PREPARARE
- Mettere a bagno la gelatina in acqua fredda e lasciarla ammorbidire
- Lavare e pulire le fragole
- Separare e tuorli dagli albumi
- Preparare per un bagnomaria

CUCINARE
1- Spremere i 3 limoni e filtrare il succo che dovrà essere portato a bollore
2- Montare una crema con i tuorli e 50 g di zucchero, versare il succo filtrato di limone caldo sulla crema e sempre mescolando unire la maizena sciolta in un cucchiaio di panna
3- Trasferire la crema sul bagnomaria e sempre mescolando farla addensare, quando sarà addensata, toglierla dal fuoco, unire la gelatina e lasciarla intiepidire
4- Montare a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale e incorporarli alla crema mescolando dall’alto verso il basso
5- Montare la panna con lo zucchero rimasto e incorporarla alla crema mescolando piano dall’alto verso il basso
6- Frullare grossolanamente le fragole e metterne in giusta quantità distribuendone equamente nei bicchieri
7- Versare la crema sulle fragole passare un cucchiaino di succo di fragola raccolto da quelle frullate e far rassodare in frigorifero per 4 ore

SERVIRE
Decorare i bicchierini di mousse con una fragola intera

Etichette: 0 miciammenti | edit post
Reazioni: 


Questa mousse è buona e fresca come un gelato, è perfetta per completare una cena estiva e soprattutto può essere l’ultima spiaggia per un dolce se sapete di ospiti che arrivano magari in un giorno in cui tutti i negozi sono chiusi e non sapete cosa preparare, di solito i limoni ci sono sempre in frigorifero…

Consiglio di Micia:
- Questa mousse può anche essere preparata in semplici stampini piccoli da budino o anche negli stampini di alluminio ed essere servita rovesciata in piccoli piattini
- La guarnizione può essere sostituita con delle fragole e mentuccia oppure con scorzette di limone caramellato

Ricetta: facile

Tempi di preparazione: 20 minuti

Tempi di cottura: 5 minuti

Tempi di raffreddamento: 4 ore in frigorifero

Ingredienti per 4 persone:
4 uova
3 limoni non trattati
2 dl di panna fresca
1 cucchiaio di maizena
100 g di zucchero
12 g di gelatina in fogli
1 cestino di lamponi
sale

PREPARARE
- Mettere a bagno la gelatina in acqua fredda e lasciarla ammorbidire
- Lavare delicatamente i lamponi
- Separare e tuorli dagli albumi
- Preparare per un bagnomaria

CUCINARE
1- Lavare i limoni e con un rigalimoni o un coltellino molto affilato prelevare delle piccole strisce di scorza da 2 limoni
2- Spremere i 3 limoni e filtrare il succo
3- Sbollentare le scorze, unirle al succo e portare a bollore
4- Montare una crema con i tuorli e 50 g di zucchero, versare il succo filtrato di limone caldo sulla crema e sempre mescolando unire la maizena sciolta in un cucchiaio di panna
5- Trasferire la crema sul bagnomaria e sempre mescolando farla addensare, quando sarà addensata, toglierla dal fuoco, unire la gelatina e lasciarla intiepidire
6- Montare a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale e incorporarli alla crema mescolando dall’alto verso il basso
7- Montare la panna con lo zucchero rimasto e incorporarla alla crema mescolando piano dall’alto verso il basso
8- Versare la crema in 4 bicchieri e far rassodare in frigorifero per 4 ore

SERVIRE
Decorare i bicchierini di mousse con i lamponi e cospargerli di zucchero a velo
Etichette: 0 miciammenti | edit post
Reazioni: 

Durante il periodo estivo voglio proporvi ricette di dolci freddi e freschi e questo ne è un esempio perfetto.
Questo semifreddo vi permetterà anche di utilizzare le pesche che magari languono in frigorifero, di solito succede così, si compra un kg di pesche e subito sparisce divorato da figli, mariti,sorelle, fidanzate,fidanzati,ecc insomma da qualsiasi essere vivente che abbia accesso al frigorifero di casa vostra… allora vi dite…”cavolo le pesche sono proprio piaciute” e vi fate tentare da un tre per due quattro per uno, insomma tornate a casa con una sporta pesantissima di frutta ed ecco che sembra che a nessuno venga più voglia di mangiarne… non dite che non vi è mai capitato perché non ci credo… io comunque propongo questo modo anche originale e semplicissimo di riciclarle e soprattutto è un dolce che non necessita dell’accensione del forno…

Consiglio di Micia:
- Per rendere questo semifreddo ancora più invitante e originale si possono usare stampi per torte fatti a fiore o di altre fogge, magari anche quello rettangolare da plum-cake cosi che escano fettine perfette.
- Se si volesse una versione un pochino più morbida e leggera di questo dolce, sostituire 2 dl di panna con un vasetto allo yogurt di pesca da 125

Ricetta: facile

Tempi di preparazione: 25 minuti

Tempi di cottura: 3 minuti

Tempi di raffreddamento: 6 ore in frigorifero

Ingredienti per 6 persone:
4 dl di panna fresca
8 g di gelatina in fogli
7 pesche gialle
200 g di zucchero

foglioline di menta

PREPARARE
- Mettere a bagno in acqua fredda la gelatina e lasciarla ammorbidire
- Sbucciare 5 pesche

CUCINARE
1- Preparare uno sciroppo con 100 g di zucchero e 2 dl di acqua, immergervi 2 pesche lavate e farle cuocere per 3 minuti (saranno da utilizzare come guarnizione)
2- Prelevare le pesche con una schiumarola, sbucciarle,tagliarle a metà e poi in spicchi abbastanza sottili che serviranno da decorazione
3- Frullare 4 pesche sbucciate con lo zucchero rimasto e versare in una ciotola
4- Scaldare ½ dl di panna, unire la gelatina ammorbidita e incorporla mescolando per poi lasciarla raffreddare
5- Unire la panna e gelatina al frullato di pesche mescolando con la frusta a mano
6- Montare la panna rimasta e incorporarla al frullato
7- Versare il composto cremoso in una tortiera, livellare la superficie e appoggiare in fresco
8- Frullare la pesca sbucciata rimasta e utilizzarla come guarnizione sopra alla torta insieme alle fettine di pesca sciroppate precedentemente
9- Lasciare in frigorifero per almeno 6 ore

SERVIRE
Togliere il dolce dallo stampo e deporlo su di un piatto piano, decorare eventualmente il piatto con fettine di pesca allo sciroppo
e foglioline di menta
Etichette: 1 miciammenti | edit post
Reazioni: 

L’originalità di questa torta sta nel fatto che è rovesciata ossia “il sopra” cuoce sotto, sul fondo della tortiera e quindi le fette d’ananas assumono quel bel color caramello dato dallo zucchero brunito.
Può essere servita tiepida o fredda anche dal frigorifero soprattutto se gustata in questo periodo di caldo canicolare.
E’ veramente buona ed essendo semplice e fresca si presta anche come completamento di una cena a base di pesce

Consiglio di Micia:
Se la stagione non aiuta per reperire l’ananas fresco, io uso anche ananas a fette in scatola, di solito scelgo quello al naturale perché quello allo sciroppo lo trovo molto dolce e dentro ad una torta mi sembra semplicemente troppo.
Le fettine di torta possono essere servite sul singolo piattino guarnite con una scorza di limone o arancia tagliata a rotelline e una fogliolina di menta

Ricetta: facile

Tempi di preparazione: 25 minuti

Tempi di cottura: 45 minuti

Ingredienti per 6 persone:
1 Ananas
125 g di burro
125 g di zucchero
4 uova
1 limone non trattato
60 g di farina
50 g di Maizena
Un pizzico di sale

PREPARARE
- tagliare a fette non troppo spesse e pulire l’ananas
- imburrare e cospargere di zucchero una tortiera di 22 cm di diametro
- ricoprire il fondo con le fette di ananas stando attenti a non sovrapporle
- separare gli albumi dai tuorli
- scaldare il forno a 180°

CUCINARE
1- lavorare il burro rimasto con lo zucchero e i tuorli fino ad ottenere una crema morbida e soffice
2- unire la farina e la maizena setacciate insieme e la scorza grattugiata del limone
3- montare gli albumi con un pizzico di sale a neve ferma e unirli all’impasto mescolando dal basso verso l’alto per evitare che smontino
4- versare il composto nella tortiera sull’ananas, pareggiare la superficie
5- cuocere la torta in forno a 180° per 45 minuti

SERVIRE
Sfornare e capovolgere il dolce immediatamente in un piatto e lasciar intiepidire

Etichette: 0 miciammenti | edit post
Reazioni: 
Fantastica come piatto unico, un idea fantasiosa e veloce come portata per una cena in piedi da servire a piccole fette, un modo sicuro e furbo di far mangiare i carciofi ai bambini che detestano le verdure che “si vedono”

Consiglio di Micia:

*in alternativa alla pasta sfoglia può essere usata la pasta brisèe a seconda dei gusti
*per ottimizzare un pochino i tempi si possono acquistare cuori di carciofo surgelati, in questo caso dovranno essere scongelati prima della loro preparazione
Ricetta: facile

Tempi di preparazione: 15 minuti

Tempi di cottura: 50 minuti

Ingredienti per 4 persone:
2 rotoli di pasta sfoglia
2 patate
2 cipolle
6 carciofi
2 dl di panna
1 mazzetto di prezzemolo tritato
4 uova
1 limone
1 cucchiaino di santoreggia secca
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Sale e pepe

PREPARARE
- Pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e i gambi, tagliarli a spicchi e metterli in una ciotola con acqua fredda acidulata col limone
- Sbucciare le patate, tagliarle a pezzetti e far cuocere a vapore insieme ai carciofi per 10 minuti
- pulire le cipolle e affettarle finemente quindi mescolarle con il prezzemolo tritato e la santoreggia
- scaldare il forno a 180°

CUCINARE
*foderare una tortiera con la carta da forno e rivestirla con la sfoglia lasciandola debordare
disporre sul fondo uno strato di patate, quindi il trito di cipolle condite ed infine i carciofi
*ripetere la sequenza fino a terminare gli ingredienti
in una terrina salare e pepare la panna, incorporare le uova e versare il tutto nella tortiera
*coprire con l’altra pasta sfoglia e sigillare i bordi formando un cordoncino
*bucherellare la superficie con i rebbi della forchetta per far fuoriuscire il vapore di cottura
*cuocere in forno già caldo a 180° per 50 minuti circa e comunque fino a completa doratura della sfoglia

SERVIRE
*lasciar riposare per almeno 15 minuti per raffreddare e trasferire in un piatto da portata avendo cura di rimuovere la carta da forno


Etichette: 0 miciammenti | edit post
Reazioni: